Psicologia

Chi è il narcisista e come riconoscerlo

Il narcisista soffre del disturbo della personalità narcisista. Si tratta perciò a tutti gli effetti di un disturbo mentale e chi ne è affetto tende a sopravvalutarsi in modo eccessivo, si crede più importante, intelligente e bello delle altre persone. In verità nutre una profonda esigenza di ricevere attenzioni da parte delle altre persone. E’ sempre alla ricerca di persone che lo ammirano, però allo stesso tempo tutte le relazioni che instaura non sono sane. Se da parte dell’altro desidera comprensione, ammirazione e lealtà, da parte sua invece ha una totale mancanza di empatia per le altre persone. Non da ciò che desidera ricevere.

Quella del narcisista è una maschera di sicurezza che utilizza per nascondere la sua vera anima fragile. Soffre di bassa autostima ed è molto vulnerabile a qualsiasi critica, anche la più lieve. Per questo motivo cerca sempre di apparire perfetto agli occhi delle altre persone.

Chi soffre di una personalità narcisista non solo avrà problemi nella sua vita privata all’interno di molte aree, ma anche le persone che stanno vicino a lui avranno seri problemi. Una personalità narcisista tende ad assorbire completamente l’altro, lo manipola come meglio crede per poter ottenere tutti i benefici che desidera.
Ecco che il narcisista avrà problemi tanto nelle relazioni, nel lavoro, nello studio, con i soldi etc.

Come si riconosce un narcisista?

La verità è che ci si rende conto di aver a che fare con un narcisista dopo moltissimo tempo. Questo perché il narcisista sceglie bene la sua vittima e sa esattamente cosa vuole l’altra persona, così da mostrarsi perfetto. Tanto in amicizia quanto in amore. Vediamo le caratteristiche tipiche di una personalità narcisista:

  • Il narcisista tiene, in apparenza, una considerazione di se spropositata
  • E’ sempre alla ricerca dell’ammirazione costante ed eccessiva delle persone
  • Reagisce in modo esagerato e con prepotenza
  • Si aspetta che gli altri riconoscano sempre la sua bravura e la sua superiorità, anche per piccoli traguardi
  • Quando parla esagera molto i suoi talenti e le sue conquiste
  • E’ una persona sempre preoccupata di trovare il potere, il successo, il partner perfetto, la bellezza in tutto. Questo perché si ritiene superiore e perciò, vuole qualcuno e qualcosa alla sua altezza
  • Cerca sempre di manipolare le conversazioni
  • Non parlano e non guardano persone che considerano inferiori
  • Manipola chi ha intorno per cercare di ottenere quello che desidera
  • Non riconosce le necessità e i sentimenti delle altre persone
  • Invidia molto alle altre persone e per questo motivo crede che gli altri sempre lo invidiano
  • Tende ad avere comportamenti piuttosto arroganti
  • E’ una persona impaziente, si offende e si arrabbia con molta facilità
  • Ha difficoltà a regolare la condotta
  • Non riesce ad affrontare i cambiamenti e lo stress
  • Nonostante la sua facciata sicura e arrogante, è una persona insicura, che tiene vergogna, è vulnerabile.

Le cause del disturbo narcisistico della personalità

E’ un disturbo che non ha una causa specifica, ma può dipendere da una serie di condizioni molteplici. Secondo le ricerche che vengono effettuate in materia, sembra che siano alcuni fattori ambientali ed ereditari a provocare la comparsa del disturbo narcisistico di personalità, la quale tra l’altro inizia a comparire di solito in tarda adolescenza oppure nei primi anni di adulto.

Spesso la colpa è da rintracciare nel comportamento dei genitori. Però l’opinione degli esperti si divide in due. C’è chi ritiene che la personalità narcisista ha avuto genitori alle spalle che lo hanno sempre ritenuto superiore e premiato quando si comportava in modo tale da sostenere questa visione. Dall’altra parte alcuni studi affermano che l’ambiente familiare è si importante, però la personalità narcisista si manifesta quando il bambino non ha ricevuto le giuste cure e attenzione e perciò non ha una grande autostima e non sa regolare emozioni e desideri. Esistono altre due ipotesi in secondo piano. Da una parte che i genitori troppo iperprotettivi vanno a danneggiare la fiducia propria del bambino. Altre volte invece in un ambiente familiare troppo permissivo, ecco che si sente superiore agli altri.

Conseguenze della personalità narcisista

Chi soffre di disturbo narcisistico di personalità arriva tende ad avere diversi problemi nell’ambito professionale, affettivo e sociale. Questo perché tende a cercare l’ammirazione altrui sempre, senza però saper riconoscere i meriti dell’altro.

Il narcisista crede di meritare l’ammirazione incondizionata altrui e reagisce con rabbia davanti alle critiche. Per lui è importante lo status sociale e per questo motivo tende a legarsi alle persone famose o comunque che “sono alla sua altezza”.

Quando non ricevano spontaneamente l’ammirazione e l’affetto che cercano, ecco che iniziano a manipolare l’altro fino a quando non ottiene ciò che desidera. Normalmente le persone quando si rendono conto della situazione si sentono appunto non rispettati e sfruttati, perciò iniziano ad allontanarsi.

Non si rende conto però di essere stata la causa dell’allontanamento dell’altro e si sente una vittima della circostanza. Il narcisista manipola l’altro in modo quasi inconscio, senza rendersi conto effettivamente del danno che fa all’altro proprio per via del suo egoismo.

Quando un narcisista va dallo psicologo di solito è perché, proprio a causa di una rottura, si rivolge al professionista. Ma non perché si riconosce come parte del problema ma piuttosto perché soffre di attacchi di panico, depressione, stati d’animo negativi e contrastanti.

Related Articles

Close