Come curare la cervicale

Come curare la cervicale
Come curare la cervicale

Il tratto cervicale, composto dalle sette vertebre che sostengono il capo, è una delle parti più sensibili di tutto il corpo umano. Sentiamo parlare spesso di dolore cervicale, il quale indica in realtà una serie di disturbi di diversa natura.

Curare la cervicale è importante. I dolori che colpiscono questa zona sono infatti molto intensi e peggiorano sensibilmente la vita di chi li accausa. I motivi della loro comparsa sono tanti. Tra le cause della cervicale troviamo i classici colpi di freddo, sovraccarico eccessivo in questa zona, poca attività fisica, colpo di frusta, spondilosi, posizioni errate e prolungate, eccesso di attività fisica, materasso inadatto ecc. È abbastanza scontato che il primo metodo per curare la cervicale è quello di prevenirla attraverso le corrette abitudini.

Vuoi curare la cervicale? Prima migliora la tua vita!

  • Fai attenzione ai colpi di freddo. Soprattutto nella stagione autunnale e invernale copriti bene e proteggi tutta la zona del collo impedendo al freddo e il vento di colpirla continuaente.
  • Non sovraccaricare eccessivamente la zona. Molti ragazzi giovani che iniziano a soffrire di cervicale possono ringraziare i pesi degli zaini, i quali molte volte sono anche mal distribuiti. Lo stesso vale per i manager che si spostano continuamente con le loro pesanti cartelle.
  • Quando sei davanti al pc ricordati ogni tanto di fare qualche esercizio per il collo, evitando posizioni curve e l’immobilità per tempi troppo lunghi.
  • Utilizza materassi e cuscini idonei. Evita i prodotti economici ma dannosi.

Seguendo questi primi consigli si dovrebbe allontanare il pericolo della cervicale. Non sempre però è così. Spesso infatti non ci accorgiamo di aver adottaro movimenti del collo errati o di assumere posizioni sbagliate. Ecco che bisogna adottare stratagemmi più mirati per curare la cervicale.

Prima di tutto dovrai sottoporti ad alcuni esami. Potresti dover fare una TAC o in alternativa i raggi X. Scoprirai così qual’è il problma specifico che da vita al dolore cervicale. Solitamente si tratta di una contrattura. Dovrai eseguire così esercizi mirati con molta costanza. Lo scopo di questo allenamento fisico è quello di tenere in movimento le vertebre scogliendo tutte quelle tenzioni che, per i motivi elencati sopra, si vanno a radunare proprio in questa zona.


Ecco alcuni semplici esercizi per curare la cervicale

  1. Fai respiri profondi e inclina la testa verso destra, subito dopo verso sinistra. I movimenti devono essere delicati. Adesso fletti il collo in avanti e poi in dietro.
  2. Immagina che qualcosa tiri delicatamente la tua testa verso l’alto. Rimani rilassato ma asseconda la sensazione, in questo modo le vertebre si allungano una a una migliorando il probema.
  3. Fai movimenti delicati e rotatori con il collo. Una ventina di queste manovre ogni giorno miglioreranno sensisibilmente il problema della cervicale.

A chi devo rivolgermi per curare la cervicale?

Gli auto-esercizi da soli spesso non bastano. Deve essere il medico infatti a prescriverti il rimedio migliore, che molto probabilmente sarà il semplice consiglio di rivolgerti a un fisioterapista o massoterapista, con lo scopo ultimo di farti uscire finalmente dalla fase acuta. In alcuni casi magari ti consiglierà anche antinfiammatori per alleviare il dolore che molto spesso t’impedisce di portare a termine gli impegni quotidiani.

Il massaggio cervicale tuttavia si rivela fondamentale, perché riesce a sciogliere le contratture, dar sollievo ai muscoli doloranti e risolvere varie problematiche legate alla libertà di movimento. Il professionista non si limiterà ad eseguire i massaggi. Ti offrirà anche preziosi consigli di postura e respirazione che dovrai eseguire anche quando non sei nel suo studio.

Ricordati però che devi rintracciare solo un vero professionista e non una persona che s’improvvisa tale. Il massaggio se fatto male può causare più problemi di quanti già non ne esistevano prima.

Ovviamente il tuo specialista di fiducia i ti aiuterà a tornare ad una condizione di quasi normalità. Se però tornerai ad adottare i vecchi e sbagliati stili di vita l’unico risultato che avrai ottenuto è quello di alleviare solo momentaneamente il dolore e quello di aver buttato via il denaro.

Dovrai quindi imparare la giusta postura e dovrai eseguire quotidianamente gli esercizi descritti sopra. Sapevi che anche praticare la respirazione corretta ti aiuta a curare la cervicale? Attraverso la respirazione potrai per allontanare lo stress, il quale crea delle contrazioni a livello della cervicale, irrigidendo la parte e favorendo così l’insorgere del problema. Adottando le varie strategie per la riduzione dello stress potrai anche prevenire la cervicale.

Per finire voglio ricordarti che esistono tanti altri rimedi complementari che potrai scegliere di adottare per curare la cervicale. Potrai rivolgerti a un professionista di riflessologia plantare, ad un cromoterapeuta, un insegnante di yoga o potrai iscriverti a pilates. La cosa certa è questa: maggiore è il numero di tecniche che abbini (sotto consiglio del dottore o del fisioterapista) migliori saranno i risultati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*