News

Covid19: immunità di un anno per i guariti

Quanto dura l’immunità naturale al covid-19 una volta guariti? E’ una domanda che ci siamo posti a lungo e fino a oggi le risposte sono state incerte e piuttosto contrastanti. Ci sono stati infatti diversi casi di persone che dopo poco dalla guarigione, sono stati contagiati di nuovo dal covid19.

Si è da poco concluso uno studio in Lombardia, nell’Ospedale Fornaroli di Magenta (provincia di Milano) che ipotizza come l’immunità sia di lunga durata per coloro che hanno preso il covid19 e ne sono guariti. Stando agli esperti infatti, una reinfezione da covid in una persona guarito è una circostanza possibile, però rara. E comunque riprendere il covid19 per la seconda volta è meno rischioso e difficilmente il decorso può essere grave.

Lo studio della Lombardia conferma in questo caso che la protezione è prolungata e di lunga durata, si parla anche di un anno. E’ stato pubblicato sulla rivista scientifica JAMA Intenal Medicine e vediamo cosa dice nello specifico.

Protezione dal Covid19 una volta guariti: quanto dura?

Sono stati analizzati i dati di 15 mila persone che hanno avuto il covid19 e i risultati pubblicati poi su JAMA Internal Medicine. Per evitare equivoci, i test sono stati fatti su persone che risultavano completamente guarite da almeno 90 giorni. Farlo prima significa rischiare che vi siano ancora tracce della vecchia infezione.

Delle 15 mila persone analizzate, con un’età compresa tra i 40 e i 78 anni, più di 13.000 sono risultate negative. 1579 invece, erano di nuovo positive al test. L’equipe guidato da Nicola Mumoli perciò ha ottenuto un buon punto di partenza per capire infatti quanto è alto il rischio di una seconda reinfezione da covid19 in tempi brevi.

Delle 1579 persone risultate positive però, sono state poi confermate solo 5 reinfezioni. Di queste 5 persone solo una è stata ricoverata in ospedale e degli altri 4, 2 lavoravano in ospedale, 1 paziente aveva da poco subito una trasfusione e 1 era andato a vivere in una casa di cura. Di conseguenza per queste persone il rischio di contrarre la malattia era superiore. L’intervallo tra la prima e la seconda infezione è stato in tutti i casi più lungo di 230 giorni.

I guariti dall’infezione da covid19 devono vaccinarsi o no?

Subentra adesso la questione: un guarito da covid19 deve vaccinarsi oppure no? Lo studio ha dimostrato che una reinfezione da coronavirus è possibile, però rara. Perciò le persone guarite hanno un rischio inferiore di reinfettarsi. Vi è perciò una immunità naturale che sembra offrire un periodo di immunità di circa un anno, esattamente la stessa offerta dai vaccini. Ciò che non è chiaro però è se questa protezione naturale vale anche sulle varianti di SARS-CoV-2 oppure no. Gli esperti infatti consigliano vivamente anche i guariti di vaccinarsi per proteggersi da future infezioni.

Tags

Claudia Lemmi

Classe '89, una passato di arte che inizia con un pennello e prosegue con una biro in mano. Oggi sono web writer specializzata nella creazione di contenuti sul benessere, la salute e l'alimentazione.

Related Articles

Close