News

COVID19: primi casi USA già a novembre 2019

L’idea che il Covid in verità era presente già da prima della data dichiarata nel mondo, non nasce certo oggi. Per questo motivo da quando è scoppiata la pandemia sono partiti esami degli anticorpi per vedere se le infezioni da Covid19 erano già presenti da prima o no tra le persone.

E la verità è che si, sono state trovate prove a settembre 2019, perciò con sei mesi di anticipo rispetto a quando ci sono stati i primi casi noti in Italia. Questo accade in Italia così come negli Stati Uniti, il cui governo come ben sappiamo è propenso a credere che la pandemia è scoppiata a causa dalla fuga del virus da un laboratorio.

Covid negli USA: già presente nel 2019

Lo studio che è stato condotto dai ricercatori del National Institute of Health e pubblicato poi sulla rivista Clinical Infectious Diseases, è supportato da anlisi di laboratorio su campioni di sangue prelevati. Ha perciò reso ufficialmente noto che il covid-19 è arrivato negli Stati Uniti molto prima di quanto è stato ufficialmente scoperto.

Questo significa che negli USA il virus c’era già quando furono rilevati i primi casi in Cina. Questo cosa significa? Che la teoria secondo la quale il virus non ha origini naturali ma è scappato da un laboratorio cinese vacilla e perde di senso.

Cosa dice lo studio

Lo studio ha preso in esame 24.000 campioni di sangue tra i 50 stati degli USA per un periodo di tempo che va dal 2 di gennaio al 18 di marzo del 2020. Lo scopo era quello di capire se delle persone avevano già sviluppato gli anticorpi per la SARS-COV-2.

Gli anticorpi infatti vengono prodotti esclusivamente quando il corpo è entrato in contatto con la malattia nel recente passato. I risultati dello studio hanno confermato il sospetto. Negli Stati Uniti circolava già Sars-cov-2, più precisamente negli stati dell’Illinois, del Mississippi, Massachusetts, Wisconsin e Pennsylvania.

Il numero di persone con gli anticorpi erano in tutto sette, di cui tre dell’Illinois ed erano campioni di sangue del 7 gennaio. Gli studiosi però hanno sottolineato come reputano incompleta la ricerca perché è stata limitata in molti modi, soprattutto dal fatto che diversi stati hanno offerto pochi campioni di sangue.

Tags

Claudia Lemmi

Classe '89, una passato di arte che inizia con un pennello e prosegue con una biro in mano. Oggi sono web writer specializzata nella creazione di contenuti sul benessere, la salute e l'alimentazione.

Articoli correlati

Close