Benessere

Fiori di Bach: cosa sono, benefici e come si usano

I fiori di Bach sono rimedi floreali realizzati da Edward Bach. Non agiscono sulla malattia o il sintomo, ma piuttosto sullo squilibrio energetico che ha portato allo stato di malessere. Si tratta di 39 rimedi che possono essere utilizzati come trattamenti complementari alle medicine ufficiali quando si tratta di intervenire su malattie e patologie. Possono invece essere usati soli o insieme alle terapie psicologiche quando c’è da combattere per esempio stress, stati ansiosi e altri tipi di disturbi che impediscono alla persona di vivere in equilibrio.

Cosa sono i fiori di Bach?

I fiori di Bach non contengono i principi attivi delle piante da cui vengono realizzati. Contengono solo l’energia del fiore. Il metodo di creazione di questi rimedi è stato studiato il secolo scorso dal medico Edward Bach, il quale a un certo punto della sua carriera decise di lasciare la medicina ufficiale per iniziare ad approfondire il tema dell’omeopatia.

Dopo anni di studi mise in pratica il suo metodo di estrazione per la realizzazione dei fiori di Bach e ne studiò ‘efficacia. Ecco che divenne il padre fondatore della floriterapia, differente dalla fitoterapia. Questo perché la fitoterapia sfrutta le sostanze terapeutiche dei principi attivi e vanno ad agire proprio sul disturbo. Nella fitoterapia invece viene usata solo la forza energetica del fiore e ha come scopo di curare l’anima e non il corpo dalla malattia, perché in questo modo non è possibile guarire in modo definitivo.

I fiori di Bach sono in tutto 39. Ogni boccetta ha uno scopo differente, anche se alla fine il risultato deve essere sempre lo stesso, cioè ristabilire l’armonia tra la mente e il corpo. I fiori si possono miscelare tra di loro per raggiungere i propri obiettivi.

Quali sono i fiori di Bach, l’elenco completo

Qui sotto l’elenco completo dei fiori di Bach e una breve descrizione delle loro proprietà. Vediamo a cosa servono e quali sono i principali benefici di ognuno di loro.

  • Agrimony: aiuta ad alleviare i tormenti della mente. Ristabilisce il buon umore.
  • Aspen: tutte quelle preoccupazioni che nascono senza un perché e non hanno una vera origine, possono essere trattate con Aspen
  • Beech: questo fiore di Bach aiuta a superare l’intolleranza. Rende più calmi e tolleranti verso le persone, senza irritarsi per tutto
  • Centaury: utile per combattere la tendenza a farsi sottomettere dalle persone
  • Cerato: questo fiore di Bach aiuta a riacquisire la fiducia in se stessi, in modo da prendere le decisioni migliori per la propria vita.
  • Cherry Plum: per chi ha paura di perdere il controllo e commettere così degli atti irreparabili e dei quali si pentirà
  • Chestnut Bud: utile a quelle persone che non riescono mai ad apprendere dai propri errori e continuano a commettere sempre gli stessi sbagli.
  • Chicory: è utile per chi è molto possessivo e arriva a invadere il bisogno di privacy altrui
  • Clematis: per tutti quei sognatori che non riescono mai a stare con i piedi per terra e passano tutto il tempo sognando ad occhi aperti
  • Crab Apple: Per chi ha un cattivo rapporto con se stesso e si sente sempre sporco
  • Elm: quando per paura di deludere, si tende a sovraccaricarci in modo eccessivo di responsabilità, anche quelle che non ci appartengono
  • Gentian: per coloro che davanti a ogni ostacolo o sconfitta subito di scoraggiano e mollano la presa
  • Gorse: chi ormai si è rassegnato e non ha più voglia di combattere
  • Heather: per chi ha bisogno sempre degli altri e soffre di dipendenza affettiva
  • Holly: per chi cerca sempre la vendetta, è geloso e vive nell’invidia, pensando ai risultati degli altri con odio e rancore
  • Honeysuckle: chi vive con nostalgia nel passato e per questo non sa godersi mai il presente
  • Hornbeam: chi è affaticato e per colpa di questa pigrizia nn vuole lavorare, non ha stimoli.
  • Impatiens: per tutti coloro che sono sempre impazienti e vogliono tutto e subito. Si irritano quando gli altri non sono in grado di mantenere i loro stessi ritmi.
  • Larch: chi si svaluta sempre, non ha fiducia in se stesso e pensano sempre che tutti sono capaci di fare le cose meglio.
  • Mimulus: per chi ha paura di vivere le esperienze del passato e per questo si chiude in se stesso, timoroso di affrontare stimoli nuovi.
  • Mustard: per chi è caduto in una tristezza tanto profonda da non riuscire più a uscirne e a trovare stimoli in tutto.
  • Oak: una persona stacanovista e che lavora in modo instancabile fino a quando non termina ciò che ha iniziato. A causa di questa grande perseveranza può andare incontro all’esaurimento.
  • Olive: Quando si è sempre stanchi e irritabili e non si ha energia di fare niente
  • Pine: senso di colpa per ogni cosa, anche quando non si è fatto niente. Autodistruzione.
  • Red Chestnut: la paura continua che possa accadere a chi si ama qualcosa di terribile. Pessimismo cronico.
  • Rock Rose: per chi soffre di terrore incontrollabile, seguito da paralisi nel movimento
  • Rock Water: per chi ha una mentalità rigida e vive secondo schemi troppo rigidi e controllati
  • Scleranthus: la difficoltà a scegliere e decidere le cose. Insicurezza e poco equilibrio
  • Star Of Bethlehem: per chi continua a soffrire a causa di traumi del passato
  • Sweet Chestnut: per chi è pessimismo e pensa di aver toccato il fondo e non poter mai risalire
  • Vervain: per chi vive trascinato dall’eccessivo entusiasmo ed è intollerante verso ciò che pensano gli altri.
  • Vine: chi è troppo sicuro di se e questo sfocia in arroganza e avidità
  • Walnut: Instabilità emotiva, indecisione davanti alle situazioni in cui bisogna prendere una decisione
  • Water Violet: chi vuole vivere in solitudine e non ama relazionarsi con le altre persone
  • White Chestnut: per chi non riesce a uscire dalle proprie preoccupazione e dai pensieri fissi
  • Wild Oat: per chi è sempre insicuro e incerto
  • Wild Rose: chi è deluso e ha perso l’interesse in tutto
  • Willow: chi è rancoroso e pensa sempre di essere perseguitato dalla sfortuna
  • Rescure Remedy: è il rimedio di emergenza per i grandi stati di nervosismo

Claudia Lemmi

Classe '89, una passato di arte che inizia con un pennello e prosegue con una biro in mano. Oggi sono web writer specializzata nella creazione di contenuti sul benessere, la salute e l'alimentazione.

Related Articles

Close