News

Papa Francesco con stenosi del colon diverticolare

Oggi l’attenzione di tutto il mondo si è spostata, almeno per qualche attimo, su una malattia di cui si parla poco nonostante è piuttosto comune tra le persone anziane. La stenosi diverticolare sintomatica del colon. Papa Francesco si è sottoposto a un delicato intervento chirurgico proprio oggi, per poter trattare questa condizione patologica dalla quale era affetto.

Un’operazione ormai programmata da tempo questa di Papa Francesco. E’ stato operato al Policlinico Gemelli, dove era solito recarsi anche Papa Paolo Giovanni II quando, durante i 27 anni di pontificato, ha avuto bisogno di ricoverarsi. Adesso Bergoglio appare già in buona forma, anche se comunque verrà tenuto sotto osservazione. Non sono chiari il numero di giorni ma si suppone tra i 2 e i 5 secondo le diverse fonti.

A dare la notizia è stata la Santa Sede con un comunicato della Sala Stampa. A svolgere l’operazione chirurgica è stata il medico e Sergio Alfieri. Prima di andare all’ospedale per sottoporsi all’operazione chirurgica, Papa Francesco si è affacciato proprio come ogni domenica alla finestra del Palazzo Apostolico così da poter recitare l’Angelus a tutti i fedeli presenti in Piazza San Pietro. In questa occasione in verità ha anche fatto un’importante annuncio, cioè che il 12 settembre si troverà a Budapest per la messa del 52esimo Congresso eucaristico internazionale, per poi recarsi il 15 settembre in Slovacchia e visitare così la città di Bratislava.

Operazione Papa Francesco: come è andata?

Come abbiamo detto si tratta di un’operazione programmata, perciò niente di improvviso. Papa Francesco sapeva già di doversi recare ai Gemelli per questi primi giorni di Luglio così di sottoporsi all’operazione per la sua stenosi del colon diverticolare. Da quando è a capo della Chiesa è la prima volta che si reca al Gemelli, nonostante in questi anni sono corse più volte le voci che doveva operarsi a causa della sua salute cagionevole.

L’intervento che Papa Francesco ha affrontato oggi 5 luglio 2021 è delicato e interessa il colon. Soffre infatti di stenosi diverticolare, una condizione patologica provocata da diverse infezioni. Normalmente i medici sconsigliano l’intervento chirurgico e procedono solo in caso di reale necessità quando una persona è anziana.

La stenosi di Papa Francesco è una complicanza di diverticoli benigni che possono comparire nel colon. Si tratta di una condizione davvero comune, basta pensare che il 70% delle persone con un’età uguale o superiore ai 70anni ne soffre.

Cos’è la stenosi diverticolare sintomatica del colon

La stenosi divertiocolare è una conseguenza dell’infiammazione che colpisce i diverticoli del colon. Questi diverticoli altro non sono che erniazioni sacciformi che compaiono nell’intestino a livello della mucosa e della sottomucosa. Si trovano nel colon sinistro di solito. Secondo le statistiche ogni anno, solo negli Stati Uniti, è causa di circa 300.000 ospedalizzazioni. E’ la terza nella lista delle malattie gastrointestinali più comuni.

Colpisce soprattutto i soggetti più anziani, indifferentemente tra uomo e donna. Sotto i 40 anni infatti interessa solo il 10% delle persone. E’ piuttosto comune invece dai 70 anni in su .In alcuni casi la diverticolosi può portare a uno stato infiammatorio noto appunto come diverticolite. Compare circa nel 10% dei casi e sono comuni le recidive. L’operazione chirurgica è necessaria quando la malattia si complica. Per esempio può portare all’occlusione intestinale se vi è un restringimento, il quale è appunto provocato dall’infiammazione dei diverticoli.

Claudia Lemmi

Classe '89, una passato di arte che inizia con un pennello e prosegue con una biro in mano. Oggi sono web writer specializzata nella creazione di contenuti sul benessere, la salute e l'alimentazione.

Articoli correlati

Close