Rimedi

Rimedi naturali per il mal di stomaco

Il mal di stomaco è uno dei sintomi più comuni e compare per svariati motivi. Interessa l’apparato gastrico e di solito si manifesta come un dolore crampiforme. Di solito scompare da solo nel giro di poco. Quando invece il dolore è acuto, improvviso e localizzato in punto, occorre contattare il medico in modo tale da individuare la causa. Per esempio se il dolore è sul fianco destro dell’addome, può essere un campanello d’allarme per l’appendicite infiammata. Oggi vediamo quali sono i migliori rimedi naturali per il mal di stomaco, prima però cerchiamo di individuarne le cause principali.

Cause del mal di stomaco

Il mal di stomaco è un dolore acuto o crampiforme alla zona addominale. Spesso è accompagnato da mal di testa, nausea, gonfiore addominale ed eruttazione. Alcune volte può presentarsi anche la diarrea, in questo caso quasi sempre è una gastroenterite.

Le cause del mal di stomaco possono essere davvero tante. Vediamo le più comuni e importanti.

  1. Nervosismo: Le persone molto nervose sanno che il loro mal di stomaco deriva dall’ansia, specie davanti a quegli eventi che lo mettono in agitazione.
  2. Indigestione: quando il corpo non è riuscito a digerire determinati alimenti
  3. Malattie: come per esempio il reflusso gastroesofageo, la presenza di ulcere, i calcoli biliari, la malattia infiammatoria pelvica, il morbo di Crohn, appendicite acuta, ernia, gastrite, pancreatite, tumore allo stomaco etc.
  4. Ciclo mestruale: molte donne durante i giorni mestruali soffrono anche di dolori allo stomaco.
  5. Intolleranze o allergie alimentari: per esempio l’intolleranza al lattosio o la celiachia. Assumendo gli alimenti vietati può comparire il dolore allo stomaco.
  6. Infezioni delle vie urinarie: il dolore può estendersi anche nella parte addominale
  7. Traumi: un colpo o un movimento sbagliato che interessa la zona addominale, ma anche per esempio una forte tosse può causare traumi
  8. Sostanze irritanti: come per esempio bere troppi alcoli, assumere troppa caffeina, bevande gassate o alcuni farmaci per troppo tempo (oppure può essere un effetto collaterale dello stesso).

Rimedi naturali per il mal di stomaco

Borsa d’acqua calda

E’ il rimedio naturale contro il mal di stomaco per eccellenza, quello che da sempre viene consigliato dalle notte. E’ un vero e proprio antidolorifico il calore, purché la temperatura dell’acqua sia di almeno 40°C. Così dicono i ricercatori della Unviersity College di Londra che hanno effettuato lo studio. Perciò sdraiatevi tranquilli e poggiate la borsa d’acqua calda sull’addome, avvolgendola in un panno per non scottarvi.

Riso bianco

Il riso bianco è un buon rimedio perché al suo interno è contenuto l’amido. Il quale ha un’azione calmante sul dolore di stomaco e la tensione muscolare. Il riso però dovete farlo bollire più del solito, cioè per almeno 18 minuti. Dovete ottenere una pappetta cremosa che potete poi condire a piacere, per esempio con il parmigiano oppure con l’olio extravergine di oliva.

Tisana di camomilla

Una tisana di camomilla agisce come calmante su tutto l’organismo, anche sui muscoli dello stomaco. Questo perché nel fiore vi sono i flavonoidi, dalle proprietà spasmodiche. L’importante è che la temperatura non sia troppo elevata, perciò una volta preparate lasciate una decina di minuti a raffreddare a temperatura ambiente. Vi aiuta anche a provenire questo spiacevole problema grazie ai polisaccaridi che hanno un effetto gastro protettivo.

Infusione di salvia e alloro

Per il mal di stomaco sono utili tante tisane e infusioni differenti, una di queste prevede l’uso di salvia e di alloro. Mettete 5 cucchiaini di queste due piante all’interno di un pentolino d’acqua calda e lasciatelo in infusione per circa 10 minuti. Quando non è troppo calda bevetela a piccoli sorsi.

Zenzero

Lo zenzero è utile quando insieme al mal di stomaco si presenta anche la nausea. Può essere assunto anche dalle donne incinte. Lo zenzero ha un effetto calmante sull’organismo e può essere assunto in molti modi differenti. Potete per esempio masticare un pezzetto di radice fresca o assumerlo come infusione. Tuttavia il sapore dello zenzero non piace a tutti, perciò potete decidere per esempio di aggiungere succo di limone, il quale a sua volta è utile per il mal di stomaco.

Patate lesse

L’ultimo consiglio è quello di mangiare patate lesse, le quali contrastano l’iperacidità. Perciò vanno bene per esempio se il mal di stomaco è causato appunto dal reflusso gastro esofageo. Sono invece poco adatte per i dolori spasmodici.

Se fanno al vostro caso, una volta lessate, dovete consumarle scondite o al massimo con un po’ d’olio extravergine d’oliva.

Conclusioni

Il dolore di stomaco di solito non è un sintomo preoccupante e tende a scomparire da solo. Quando però non accenna a diminuire e il dolore è di tipo acuto e localizzato, dovete rivolgervi al mostro medico per capire quali possono essere le cause.

Related Articles

Close