News

Vietato saltare la prima colazione: ecco perché

Proibito saltare la prima colazione. E’ un pasto importantissimo perché ci offre tutti i nutrienti necessari per affrontare la giornata con il piede giusto e soprattutto, in forze. Non è certo una novità questo eppure continuano a essere fatti sempre nuovi studi a riguardo, da una parte per confermare questa teoria e dall’altra, per trovare nuovi importanti spunti di riflessione oltre che consigli utili.

Il nuovo studio: meno nutritivi e comportamenti alimentari sbagliati se non si fa colazione

Il nuovo studio centrato sull’importanza di fare colazione appena svegli è stato seguito dalla Ohio State University ed ha preso in esame i comportamenti di 30.000 americani adulti. Sono stati divisi in due gruppi. Da una parte quelli che fanno colazione la mattina e dall’altra quelli che invece non la fanno.

Chi per abitudine o scelta salta la colazione si priva di tutti quei nutritivi fondamentali e importantissimi per poter partire con il piede giusto. Non solo, chi non mangia niente appena sveglio tende anche ad assumere comportamenti alimentari sbagliati durante il giorno. Senza considerare che in molti vi era una carenza di vitamina C, di calcio e diversi altri minerali e vitamine.

Durante il giorno ecco che queste stesse persone tendono ad assumere molti più grassi saturi e zuccheri raffinati. Abitudini sbagliate e dannose perché fanno aumentare notevolmente il rischio di obesità e di soffrire di diverse patologie come quelle cardiovascolari e il diabete.

I benefici della colazione al mattino

Abbiamo analizzato quali sono i rischi che corrono le persone che non fanno colazione al mattino. Quali sono invece i benefici, secondo i ricercatori, quando si inizia a prendere questa buona abitudine?

I ricercatori si sono espressi in merito e raccomandano di fare sempre una bella colazione al mattino. E’ già il primo passo verso una serie di scelte salutari durante tutta la giornata. Il gruppo di studio che faceva colazione al mattino hanno dimostrato che seguono una dieta molto più corretta e assumevano sin dai primi minuti del giorno tutti i nutrienti necessari, cosa che permette poi di controllarsi meglio per il pranzo e la cena, evitando pasti abbondanti e poco salutari.

Claudia Lemmi

Classe '89, una passato di arte che inizia con un pennello e prosegue con una biro in mano. Oggi sono web writer specializzata nella creazione di contenuti sul benessere, la salute e l'alimentazione.

Articoli correlati

Close