Integratori alimentari

Vitamine Liposolubili

Le vitamine liposolubili sono essenziali per il nostro organismo. Si tratta infatti delle preziosissime vitamina A, E, D e K. All’interno di questo articolo andremo ad analizzarle una per una.

Prima di tutto cerchiamo di capire cosa sono levitamine liposolubili. Queste vitamine possiedono un metabolismo più lento rispetto a quelle idrosolubili. Si discolgono sia nei solventi che nei grassi. Si trovano presenti all’interno di quest’ultimi nella forma disciolta.

Le sono state disposte dalla natura stessa all’interno dei grassi. Tuttavia può capitare che il corpo le immagazzini all’interno dei tessuti organici più del necessario, non riuscendo ad espellerle con l’urina, ecco che si parla di ipervitaminosi.

L’ipervitaminosi può causare seri problemi, proprio come una carenza vitaminica. Il danno principale è una vera e propria intossicazione. L’accumolo delle vitamine all’interno dell’organismo può portare a ipervitaminosi acuta (altissima presenza di vitamine per un periodo molto breve) e ipervitaminosi cronica (le vitamine si accumulano progressivamente).

Torniamo alle vitamine liposolubili e analizziamole una alla volta.

Vitamina A

La vitamina A è indispensabile per il nostro organismo. Oltre ad accompagnare i primi passi della crescita durante l’età dello sviluppo, deve essere assimilata nelle giuste dosi dalla donna incinta. Questo perché il feto ha bisogno di questa vitamina per svilupparsi sano e forte. La vitamina A permette alle ossa di crescere e di mantenersi sane, si occupa anche di proteggere la vista e di sconfiggere i radicali liberi (principali responsabili dell’invecchiamento e di molte malattie degenerative).

La vitamina A si trova in vari alimenti, prevalentemente nei latticini, nelle uova e nel pesce azzurro. Anche il fagato degli animali ne sono ricchi.

L’eccesso di vitamina A è dannoso per il fegato e può provocare secchezza della cute, disturbi intestinali, nervosismo e dolori alla testa.

Vitamina E

La vitamina E è adibita al rafforzamento delle difese immunitarie. Alza la barriera protettiva del nostro organismo. La vitamina E aiuta a prevenire i problemi del cuore e quelli della memoria. Si trova principalmente all’interno delle noci, mandorle, olio di girasole ecc. Si può assumere una discreta quantità di questa vitamina liposolubile anche mangiando i latticini (grana, ricotta, mozzarella ecc.).

La vitamina E si rivela particolarmente positiva anche per la pelle, specialmente in caso di eczema e acne. Gli antiossidanti presenti al suo interno riescono a contrastare l’invecchiamento cutaneo e dei tessuti, rafforzando anche le pareti del cuore.

L’ipervitaminosi della presente vitamina, è fortunatamente una circostanza davvero molto rara, tuttavia può provocare sanguinamento ed i problemi al cuore. Assumere vitamina E durante alcune particolari cure mediche potrebbe causare alcuni problemi. Da consultare quindi il medico prima di iniziare a prendere integratori vitaminici. La vitamina E potrebbe creare effetti collaterali nella persona che assume antiaggreganti e anticoagulanti.

Vitamina D

è una delle vitamine liposolubili ed è indispensabile per la protezione del cuore e delle ossa. Aiuta ad assorbire il calcio e rafforza il sistema nervoso. Migliora la coagulazione del sangue e protegge dall’osteoporosi.

Il nostro corpo produce vitamina D quando viene esposto al sole. Tuttavia anche alimenti come il pesce, il formaggio e le uova ne offrono in quantità sufficienti. Un insufficiente apporto di vitamina D può causare debolezza, psoriasi e rachitismo.

Vitamina K

L’ultima delle vitamine liposolubili è la vitamina K. Il suo scopo è quello di proteggere le ossa e prevenire la calcificazione delle arterie. Migliora la coagulazione sanguigna e riduce sensibilmente le infiammazioni dell’organismo. È una di quelle vitamine assolutamente indispensabili.

Grazie alla vitamina K riusciramo a ridurre i danni alle ossa. Ricche di vitamina K sono i carciofi, le verdure, i cereali e la carne. Assimilare poche vitamine significa peggiorare lo stato di salute del sistema scheletrico.

Per incrementare la giusta quantità di vitamina K è necessario seguire una buona dieta equilibrata. Tuttavia, qualora questo non fosse possibile, sarà necessario integrare nell’organismo la vitamina K utilizzando gli appositi farmaci reperibili in qualunque farmacia.

Le vitamine liposolubili, come le vitamine in generale, sono fondamentali per il nostro organismo. È importante seguire una dieta bilanciata per integrarle tutte e non rischiare di cadere nell’uno o l’altro eccesso. Sia che il corpo sia in carenza di una o più vitamine, sia che ne abbia accumulate troppe, è una situazione da evitare perché gli effetti collaterali sono tanti.

Il sovradosaggio di vitamine liposolubili deriva solitamente dall’assunzione di integratori vitaminici, i quali, se utilizzati più di quanto realmente necessario, andranno a dare più controindicazioni che benefici.

Tags
Close